Epitaffi Mitici

EPITAFFI MITICI

EPITAFFIO DI JOHN LENNON
Strawberry fields forever…
Barbara Palombi

MORTE ILLUSTRE
Molte parole e pochi limiti.
Così morì la sfinge.
Brigitta De Tempi

ALBERT EINSTEIN
Considerando il luogo dove mi trovo ora, voi tutti siete defunti.
Castrese Esposito

ANTONINE-LAURENT DE LAVOISER
Oggi mi sono trasformato ma resto qui con voi.
Castrese Esposito

EPITAFFIO DEL CAPITANO CORAGGIOSO
Che emozione, ho visto la balena bianca …
Anche la balena ha visto me!
Giusi Corrao

LAZZARO
Forse morì, forse fu resuscitato.
Sul resto della sua vita non si hanno notizie certe, come fosse velata da un sudario. Ora, mentre chi forse lo resuscitò forse è resuscitato ed asceso al cielo,
Lazzaro giace morto, se mai visse, definitivamente putrefatto ma,
grazie ai forse,
per sempre immortale.
Graziano Gattone

Amarcord la strada fatta per lasciare gli amici vitelloni
e vivere, fra le luci del varietà, la dolce vita a Roma,
come fosse stata la città delle donne
e io Casanova o lo sceicco bianco,
frequentando le notti di Cabiria e Giulietta degli spiriti,
ascoltando la voce della luna, imparando da Ginger e Fred,
prendendo appunti sul block notes di un regista
per non farvi il bidone di spettacoli usuali
ma per regalarvi le meraviglie e gli artifizi
di un continuo e picaresco Satyricon.
Questa è l’ultima intervista,
ora i clowns mi salutano e la nave va,
ci saranno nuovi sogni,
a voi lascio la prova d’orchestra della mia vita
e il suo 8½
Graziano Gattone

EPITAFFIO DI GESU’
(25.12.0000-15.04.0033-18.04.0033)
Marcello Perugia

EPITAFFIO STORICO
Adolf Hitler (20.04.1889 – 30.04.1945)
Vogliamo ricordarti così: Morto!
Marcello Perugia

EPITAFFIO DI HOUDINI
Harry Houdini (Budapest, 24 marzo 1874 – Detroit, 31 ottobre 1926)
La tomba è vuota!
Marcello Perugia

EPITAFFIO DELL’ATTORE
Qui giace il corpo di tutti gli uomini che fu.
Mariella Giunta

EPITAFFIO DI PICASSO
E morì tutto d’un tratto.
Mariella Giunta

EPITAFFIO DI NAPOLEONE
Una vita a far campagne
e tristemente morto al mare
Mariella Giunta

GIANLUCA GRIGNANI
Destinazione Paradiso
Marina Paolucci

EPITAFFIO DI PENELOPE
Ho intessuto sogni di giorno,
disfandoli la notte.
Tutta la vita, in nome dell’amore.
Il mio Destino, ora in vecchiaia, mi porta via. Oltre le nubi.
Lascio il perpetuo telaio con trama.
Prima tangibile, ora astratta.
Aspetto il mio Ulisse.
I.n.t.e.r.m.i.n.a.t.a.m.e.n.t.e.
So che arriverà. Prima o poi.
Ovunque tu sia,
arrivederci amato mio!
Marina Paolucci

EPITAFFIO DI CASANOVA
Mie amate,
ho vissuto di tanto amore.
Grazie a voi!
Lascio nei vostri occhi il sapore dei nostri baci.
Ci rivedremo un giorno!
Giacomo, eternamente vostro.
Marina Paolucci

EPITAFFIO DI FRA’ MARTINO CAMPANARO
Tacciano le trombe!
Per te Pier Capponi
ora suonerà a morto
le sue campane. Din Don Dan
Marina Elena Viglione

EPITAFFIO DI ULISSE
Non mi troverai al tuo ritorno,
le stanze saranno vuote
e la casa echeggerà.
Le tue certezze
Sobbalzeranno
e io sarò lontana
dall’approdo certo
del passato.
Avrò intrapreso
una nuova rotta
con altro equipaggio
e un bagaglio più leggero:
al Club Med
servono solo pareo e bikini.
Penelope
Maura Marini

EPISOFFIO DI EOLO
Via col vento.
Michele Lopopolo

MARTIN LUTHER KING (15/1/1929-4/4/1968)
Ho ancora un sogno.
Milena Milani

EPITAFFIO DI CLINT EASTWOOD – IL BUONO
Becchino, il mondo si divide in due categorie:
chi ha la pistola carica e chi scava.
Tu scavi.
Milena Milani

ANTONIO VIVALDI (1678-1741)
Un uomo per tutte le stagioni.
Milena Milani

EPITAFFIO DEL GATTOPARDO
Morì per rimanere vivo in eterno.
Sandra Giordano

EPITAFFIO CHE GUEVARA
Qui giace l’Uomo.
Sulle vostre teste veglia il Rivoluzionario.
Wihlelmina Vagante

EPITAFFIO DI PETER PAN
Tra morire e crescere meglio la prima.
Wihlelmina Vagante

One thought on “Epitaffi Mitici

Comments are closed.