Epitaffi Demenziali

EPITAFFI DEMENZIALI

EPITAFFIO DEL SECONDINO
La suadra di S. Vittore piange il suo miglior terzino.
Alessia Massari

EPITAFFIO DELLA MORTA…DELLA
Originaria di Bologna, l’amica Rosetta la ricorda così: amabile, bene in carne, una tipa tutto pepe.
Alessia Massari

EPITAFFIO DELLA MAESTRA ELEMENTARE
Amò tutti i suoi alunni dall’A alla ZETA in fila per tre col resto di due.
Alessia Massari

EPITAFFIO DI UN’AUTOMOBILE
Prese una sbandata, fu a trazione fatale.
Alessia Massari

EPITAFFIO DELLA BARBIE
Ken-noia qui sotto
Alessia Massari

EPITAFFIO DI UN PESCIVENDOLO
Cernia una volta, ora non tonno più.
Alessia Massari

EPITAFFIO DELLA SALSA DI POMODORO
Passata a miglior vita, venne raccomandata a San Marzano
Alessia Massari

EPITAFFIO DEL RISO(TTO)
In vita fu brillante, di piacevole accompagnamento. Morì non si sa come: fu un giallo.
Alessia Massari

EPITAFFIO SULLA MOGLIE DI UN GENOVESE
“Morta Marta. Vendesi Panda 4×4
Castrese Esposito

EPITAFFIO DEL LUPO CATTIVO
Fanculo a Cappuccetto Rosso e al Cacciatore!
Castrese Esposito

EPTAFFIO DI UN MOTORINO
Ciao.
Castrese Esposito

LA BELLA ADDORMENTATA (1843-1885)
Morta di sonno.
Filippo Nativo

ALBERTO TOMBA (1966-2054)
Nomen omen
Filippo Nativo

KARL MARX (1782-1838)
“Dio è morto” (Marx)
“Marx è morto” (Dio)
Filippo Nativo

MARCELLO MASTROIANNI (1924-1996) DIABETE
Amava la dolce vita
Filippo Nativo

Dott. HENRY JEKYLL (1862-1908)
La dose di veleno, dovevi raddoppiarla.
Tuo Hyde.
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UN SUB
Gli amici del club ricordano le tue ultime parole: “Hey Bombola… Io che non vivo più di un’ora senza te”.
Filippo Nativo

WILLIAM SHAKESPEARE (1564-1616)
“Essere o non essere, questo è il dilemma” (Amleto)
“La seconda che hai detto” (C. Guzzanti)
Filippo Nativo

ERNESTO GUEVARA (1928-1967)
“O patria o morte!” (El Che)
“La seconda che hai detto” (C. Guzzanti)
Filippo Nativo

John Coltraine (1926-1967)
Assaxinato
Filippo Nativo

RAY CHARLES
Cazzo ragazzi, chi mi ha nascosto il pianoforte?!
Filippo Nativo

HORATIO NELSON (1758-1805) AMMIRAGLIO
H 6, G 6, I 6, F 6… Affondato!
Filippo Nativo

FRATELLI VANZINA
Natale all’altro mondo.
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UN FARAONE
Non è morto, sfinge.
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UNA BAMBOLA GONFIABILE
Troppe pressioni, eppure scoppiava di salute.
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI KEN
Abusò di Barbie Turici
Filippo Nativo

EPITAFFIO DEL POETA
Riprosa in pace
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UN DIRETTORE D’ORCHESTRA
Un grande sconcerto
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UN ELETTRICISTA
1942 ON – 1998 OFF
Filippo Nativo

EPITAFFIO DEL BALBUZIENTE
Dopo una v-vita dedicata alla fi… alla fi… alla figlia, l’ha p-preso nel cu… nel cu… nel cuore il Signore.
(I tuoi compagni del corso di Psicodizione)
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI UN’IMPIEGATA DELLE POSTE
Raccomandata senza ritorno
Filippo Nativo

LUTTO AL SALONE DEL MOBILE
Cassina da morto
Filippo Nativo

EPITAFFIO DI LOUIS ARMSTRONG
Fiato alle TOMBE
Floriana Plebani

EPITAFFIO DI UN RIGATONE
Morto ar dente
Francesco Tàmmaro

EPITAFFIO PER UNO CHE MUORE IN UN GIORNO DI CRONACA FIACCA
Oggi non è successo niente e sono morto.
Che culo, sono l’evento!
Francesco Tàmmaro

EPITAFFIO DI MOCCIA
Tre metri sotto terra.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN FRUTTO ESOTICO
Si suicidò, fece harakiwi.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN GATTO CINESE NOBILE
Qui giace Miao Tse Tung.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN FABBRO
Tornio subito.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN CANE DI RAZZA
Qui i resti del Carlino.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN POLLO GANGSTER
Qui giace Al Cappone.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN TASSO
A vivere non avevo interesse.
Gianluca Fontanesi

EPITAFFIO DI UN CALCIATORE
La mia di-partita
Gianluca Fontanesi

QUI GIACE UN MUSICISTA
Se volete entrare, prego suonate!
Manuela Faggian

EPITAFFIO DI UN DENTE
Eppur si duole.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UN OTTIMISTA
E chi mi ammazza a me.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DELLO IETTATORE
Vi aspetto.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UN MAFIOSO
Fate silenzio.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UN MEGALOMANE, ANONIMO.
Voi non sapete chi sono Io.
Michele Lopopolo

SAMUEL MORSE (1791 – 1872)
_._. .. ._ _ _ _ ._ _ .._ _ _ ..
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UN COMMODORE VIC 20
Se ne andò con queste ultime parole: “10101111011001010101000000000000000000000000”.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI ZORRO
Z
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI MARZULLO
Scrivetemelo voi.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO A META’ PREZZO
Qui giacciono in due.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UNA TONNA ESIGENTE
Tonno subito.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI CALIMERO
Amici non sono morto.
Prendo solo un pò di Sole al buio.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UNA MOSCA
Le ultime parole:
zzzzzzzzzz zzzzzzzzz zzzzzzzzz zzzzzzz zzzzzz zzzzz zzzz zzz zz z.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UNO SCAMBISTA
Mi trovate nel loculo accanto.
Michele Lopopolo

EPITAFFIO DI UN PELATO (io)
Onore all’ultimo caduto.
Paolo Amato

EPITAFFIO DEL COPIONE
Cosa c’è scritto sulle altre?
Paolo Amato

EPITAFFIO DELL’UOMO QUALUNQUE
Chi era?
Paolo Amato

EPITAFFIO DEL RETTANGOLO
Mi manca l’area.
Paolo Amato

EPITAFFIO DI UN CARABINIERE
Ho avuto l’ordine di non muovermi.
Paolo Amato

EPITAFFIO DELLA MELA DI GUGLIELMO TELL
Nel pieno della maturità mi colse un cretino con la freccia.
Paolo Amato

EPITAFFIO DI LAURA INGALLS
La cassa nella prateria.
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DEL LATTAIO
Ma io veramente volevo essere scremato…
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DI JANE FONDA
Tornando a cassa…
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DEL GIOCATORE
Passò dal poker d’assi al poker d’ossi.
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DEL PENALISTA
Aveva promesso al cliente l’assoluzione in cassa-zione.
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DI FANTOZZI
Potete aprire, mi avete leggermente chiuso fuori i diti della mano…
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DEL COLLIE INVESTITO
Torna in cassa Lassie…
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DI UNO CHE L’HA SCAMPATA BELLA
Sotto di voi: Bara-bba.
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DEL POMPIERE
Si è spento. Qui giace il caro estinto e il suo estintore.
Penelope Ventisei

EPITAFFIO DI UN CLAUSTROFOBICO
Aiuto! Mi sento morire!
Roy Roberto

EPITAFFIO DI JOHAN SEBASTIAN BACH
W la fuga, anche qui
Roy Roberto

EPITAFFIO DI DON VITO, CAPOMANDAMENTO
Io oggi, 5-5-2012;
Don Tano 5-6-2012;
Don Turi 5-7-2012
Roy Roberto

CARLO VANZINA
Vacanze all’altro mondo
Roy Roberto

EPITAFFIO DI STEVE JOBS
Devo pensare ad un’altro frutto. Con le mele, Lui, s’inca@@a
Roy Roberto

EPITAFFIO DEI TRE NIPOTINI
Che casino! Io sono Qua, tu sei Qui. Qui pro Quo.
Roy Roberto

JAMES BOND
Mi chiamavo Bond. Jamesbond.
Ora sono funto. Defunto
Roy Roberto

EPITAFFIO ALL’INGRESSO DI UN OSSARIO
Non siamo promiscui. Ci scambiamo solo qualche bacino.
Roy Roberto

EPITAFFIO DI CESARE
Quoque tu, brutte fili di!
Roy Roberto

EPITAFFIO DEL FIGLIO DI GUGLIELMO TELL
Te l’avevo detto: “Non oggi, papà. Ho il singhiozzo”.
Roy Roberto

EPITAFFIO DEI MILLE
Si sta stretti qui.
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN PACCO DI SPAGHETTI
Dove c’è Barilla,c’è caSsa.
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN MAGLIONE COSTOSO DOPO UN CANDEGGIO FATALE
Qui giace il Caro e Stinto
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UNA CASSAFORTE
La sua scomparsa avvenne per una pura combinazione
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN MARITO
Almeno qui,sto tranquillo!
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN GPS
Tom-b,tom-b.
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI TOM JONES
Sex Tomb
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UNO STILISTA
Fashion victim.
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN GRUPPO DI TABAGISTI INCALLITI
FuMmo.
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UNA COZZA SENZA NOME
Qui giace il mitile ignoto
Sabrina Vernocchi

EPITAFFIO DI UN PROFESSORE
Guarda è in-bara
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UNA FIGURINA
Mi manchi!
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN DECODER
lascio il digitale terrestre per Sky.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN CHITARRISTA
adesso anch’io ho la custodia.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN MAIALE
ti ricordiamo con affetto
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN CORRIERE
Qui giace
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO MAGICO
benvenuti nel cimistero
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI JIM MARSHALL
Si é spenta la cassa.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI DIO
Oh mio io!
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN UTENTE DI FACEBOOK
La morte ha accettato la mia amicizia… e non la smette di mandarmi le richieste per giocare a farmville!!!
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN MANIACO DEI CELLULARI
Eravamo inSiemens sulla Motorola, ma sono caduto sbucciandomi le giNokia.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UNA LAVATRICE
Non ho niente in programma per oggi.
Saverio Sabbe Rossi

CSOA EPITAFFIO
Okkupato
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI GIGI
Non c’é, é la cremeria.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UN FUMATORE
Qui giace Mal Boro, ne danno il triste annuncio i figli Philip e Morris.
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO SU UNA LAPIDE DI AMSTERDAM
Coffin shop
Saverio Sabbe Rossi

EPITAFFIO DI UNA CANDELA
Da tempo aveva una brutta cera.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN MUSICISTA
Tranquilli, ho donato gli organi.
Simone Scalzini

GALILEO GALLILEI (15 febbraio 1564 – 8 gennaio 1642)
Eppur si muore.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN GIORNALISTA
Visse e morì per una testata.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI GUALTIERINO TELL
Ops!
Simone Scalzini

VESPASIANO 17 novembre 9 – Roma, 23 giugno 79
Fino ad oggi è l’unico a non aver lasciato nessuno nel momento del bisogno.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DELLE QUATTRO STAGIONI
Scusateci.
Vi abbiamo lasciato solo una pizza, qualche mal di gola e una infinità di inutili discorsi.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DEL POVERO ILLUSO
La vita mi ha chiesto una pausa di riflessione.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI FRANCESCO SCHETTINO
Salma a bordo, ca@@o!
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA PARRUCCHIERA
Volevo essere balsamata.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DEGLI ABBA
Mummia mia!
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA REFLEX
Treppiedi nella fossa.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN AMBULATORIO
Sala da spettro.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DEL MARCHESE
Menopausa.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI GIOVANNI MUCIACCI
Heart Attack
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN DENTISTA
Ascesso al cielo.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN GELATO
Fornetto Algida
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNO SPECCHIO
Ora lasciatemi riflettere in pace.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN CONTRIBUENTE
Versavo in pessime condizioni.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN SANITARIO
DE CESSO
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN VERBO
Baradigma
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN VERBO (2)
Non amava la vita da coniugato.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA CALDAIA
Ero sotto pressione.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA CHITARRA
Sono sicura che non mi scorderete.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN BURBERO PROFESSORE DI ITALIANO
Lascia temi in pace.
Simone Scalzini

EPITAFFIO EQUO
Bar condicio.
Simone Scalzini

MARCEL BIC (Torino, 29 luglio 1914 – Parigi, 30 maggio 1994)
Ci ha lasciato le penne.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN CALZINO
Fantasmino.
Simone Scalzini

EPITAFFIO BLAUGRANA
Messi in croce.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN EVIDENZIATORE
Ho vissuto a tratti.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA STAMPANTE
Mi sono sparata l’ultima cartuccia.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UNA DONAZIONE
Lutto per mille.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN MANZO SUICIDA
Mi sono stufato.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN CARDINALE
.
Simone Scalzini

EPITAFFIO DI UN CASSIERE DI BANCA
Sportello chiuso. Definitivamente.
Zirvia Scatolini

One thought on “Epitaffi Demenziali

Comments are closed.